Farmaci gastro intestinali

Geffer granulato effervescente 24 bustine 5 gr gusto Arancia

15,60 € 12,83 €

Stai risparmiando 2,77 €

Codice prodotto: 023358068

Disponibilità: In magazzino

Aggiungi alla lista desideri

Bayer Geffer granulato effervescente gusto arancia 24 bustine

GEFFER

Che cos’è e a che cosa serve

"Geffer appartiene alla categoria terapeutica dei procinetici (medicinali che accelerano lo svuotamento gastrico): è un medicinale di associazione volto al trattamento dei disturbi derivanti da iperacidità gastrica (eccesso di acido nello stomaco), eccessi alimentari, anormale presenza di aria e gas nello stomaco e difficoltà digestive. Geffer si usa per il trattamento dei sintomi dell''iperacidità (dolore e bruciore di stomaco), quando accompagnata da rallentamento del transito gastrico (digestione lenta), nausea, aerofagia e meteorismo (situazioni caratterizzate da anomalo accumulo di gas nello stomaco o nell''intestino che determina eruttazione, tensione e gonfiore addominale). Si rivolga al medico se non si sente meglio o se si sente peggio dopo 3 giorni."

Cosa deve sapere prima di prendere il medicinale

"Non prenda Geffer - se è allergico ai principi attivi o ad uno qualsiasi degli altri componenti di questo medicinale (elencati al paragrafo 6); - se è in gravidanza o se sta allattando (vedere “Gravidanza e allattamento”); - se ha un’età inferiore ai 16 anni (vedere “Bambini e adolescenti”); - se sta prendendo medicinali appartenenti al gruppo degli anticolinergici (medicinali che inibiscono gli effetti dell''acetilcolina, un neurotrasmettitore); - nei casi in cui la stimolazione della motilità intestinale possa rivelarsi pericolosa, per esempio in presenza di emorragia gastrointestinale, perforazione, ostruzione meccanica (blocco del tratto intestinale). - Se soffre di una delle seguenti malattie: ò glaucoma (una malattia degli occhi caratterizzata dall’aumento della pressione oculare), ò feocromocitoma (tumore della ghiandola surrenale), ò epilessia, ò morbo di Parkinson e altre affezioni extrapiramidali (disturbi dei movimenti involontari), ò porfiria, una malattia rara nella quale è alterata l’attività di particolari enzimi."

Principi attivi

Ogni bustina di granulato effervescente contiene: principi attivi: metoclopramide cloridrato 5 mg, dimeticone 50 mg, potassio citrato 94,45 mg, acido citrico 670 mg, acido tartarico 152 mg, sodio bicarbonato 1050 mg. Per l’elenco completo degli eccipienti, vedere paragrafo 6.1.

Eccipienti

Aroma arancia, saccarosio

Posologia

1 bustina in mezzo bicchiere d'acqua prima dei pasti o al momento dell'insorgenza dei disturbi, 2-3 volte al giorno. Non superare le dosi consigliate: in particolare i pazienti anziani devono attenersi ai dosaggi minimi sopra indicati. L'uso del prodotto è limitato ai pazienti adulti.

Gravidanza e allattamento

Il prodotto non deve essere utilizzato in gravidanza e nel periodo dell’allattamento (vedere paragrafo 4.3).

Conservazione

Conservare ad una temperatura non superiore ai 25 °C

Avvertenze e precauzioni

"Si rivolga al medico o al farmacista prima di prendere Geffer. Se è una persona anziana non deve superare i 3 giorni di trattamento consecutivo e deve attenersi ai dosaggi minimi indicati (vedere “Come prendere Geffer” e “Possibili effetti indesiderati”). Interrompa il trattamento e si rivolga immediatamente al medico o al farmacista se durante la terapia con Geffer dovesse manifestare uno dei seguenti sintomi : febbre alta, pressione del sangue alta, convulsioni, sudorazione, produzione di saliva. Questi possono essere segni di un disturbo chiamato sindrome neurolettica maligna. Bambini e adolescenti Geffer non deve essere somministrato ai bambini al di sotto dei 16 anni (vedere “Non prenda Geffer”)."

Interazioni

Gli effetti sedativi della metoclopramide sono potenziati dall’alcol. Gli anticolinergici e i derivati della morfina antagonizzano l’effetto della metoclopramide sulla motilità intestinale. Gli effetti sedativi dei farmaci deprimenti il SNC (derivati della morfina, ipnoinducenti, ansiolitici, antistaminici sedativi, antidepressivi sedativi, barbiturici, ecc.) e della metoclopramide risultano potenziati. Va evitata l'associazione della metoclopramide con farmaci inducenti effetti di tipo extrapiramidale quali le fenotiazine, i butirrofenoni e i tioxanteni (in particolare l'attività delle fenotiazine viene aumentata, indipendentemente dalla comparsa o dal potenziamento degli effetti extrapiramidali) Aumenta gli effetti degli IMAO, dei simpaticomimetici, degli antidepressivi triciclici. A causa dell’effetto procinetico della metoclopramide, l’assorbimento di alcuni farmaci può risultare alterato. La metoclopramide può ridurre la biodisponibilità della digossina, mentre aumenta la biodisponibilità della ciclosporina. Riduce gli effetti sul SNC dell'apomorfina. Riduce la biodisponibilità della cimetidina in media del 22% ca., senza tuttavia che questo comporti conseguenze clinicamente rilevanti. La metoclopramide interagisce con i farmaci serotoninergici (ad es. gli inibitori selettivi della ricaptazione della serotonina), aumentando il rischio di sindrome serotoninergica.

Effetti indesiderati

In seguito all’uso di Geffer possono manifestarsi gli effetti indesiderati riportati sotto: • Con frequenza: raro ≥1/10.000, <1/1.000 Patologie sistemiche: Stanchezza Patologie endocrine: Nei pazienti portatori di feocromocitoma sono state segnalate crisi ipertensive talora ad esito fatale; pertanto in questi pazienti l'uso di Geffer è controindicato. A seguito dell'uso del prodotto, in relazione all'attività favorente la secrezione di prolattina della metoclopramide, possono verificarsi: iperprolattinemia, disturbi del ciclo mestruale, galattorrea e ginecomastia nell'uomo. Patologie del sistema nervoso: Con l'uso della metoclopramide sono state riferite sonnolenza, stanchezza, vertigini e reazioni extrapiramidali di vario tipo, normalmente di tipo distonico. Esse possono includere spasmi facciali, trisma, spasmi dei muscoli extra-oculari con crisi oculogire, posizioni anomale della testa; tali reazioni di norma regrediscono dopo 24 ore dall'interruzione del trattamento. In alcuni pazienti anziani trattati per periodi prolungati è stato riferito lo sviluppo di discinesia tardiva, potenzialmente irreversibile; pertanto, nei pazienti anziani, andranno assolutamente evitate terapie che superino la durata di 3 giorni. Disturbi del metabolismo e della nutrizione: Sono stati segnalati casi di porfiria • Con frequenza non nota (la frequenza non può essere stimata sulla base dei dati disponibili) Patologie del sistema nervoso: Sindrome neurolettica maligna (vedere paragrafo 4.4) Patologie vascolari: Aumento transitorio della pressione sanguigna Segnalazione delle reazioni avverse sospette. La segnalazione delle reazioni avverse sospette che si verificano dopo l’autorizzazione del medicinale è importante, in quanto permette un monitoraggio continuo del rapporto beneficio/rischio del medicinale. Agli operatori sanitari è richiesto di segnalare qualsiasi reazione avversa sospetta tramite il sistema nazionale di segnalazione all’indirizzo http://www.agenziafarmaco.gov.it/content/come-segnalare-una-sospetta-reazione-avversa.

Sovradosaggio

La metoclopramide può indurre reazioni di tipo neurodistonico, sonnolenza, disorientamento, specialmente a livelli plasmatici > 100 ng/ml. Possono comparire discinesie che rispondono al trattamento con diazepam o anticolinergici. Un uso prolungato della metoclopramide può inoltre causare galattorrea e amenorrea, legate alla stimolazione della secrezione prolattinica.

Effetti su guida veicoli e su uso macchinari

La metoclopramide, a dosaggi elevati, può diminuire lo stato di vigilanza; di ciò si tenga conto in caso di guida di autoveicoli o di macchinari potenzialmente pericolosi (vedere paragrafo 4.4).

Metodi di Pagamento

Bonifico bancario

L'invio di quanto ordinato avverrà solo all'atto dell'effettivo accredito della somma dovuta che dovrà avvenire entro 5 giorni lavorativi dalla data di accettazione dell'ordine. Oltrepassate tali scadenze, l'ordine verrà ritenuto automaticamente annullato, il cliente riceverà un email automatica di annullamento ordine.

La causale del bonifico bancario dovrà riportare:

- numero di riferimento dell'ordine:

- data di effettuazione dell'ordine

- nome e cognome dell'intestatario dell'ordine

- Banca: Intesa San Paolo

- INTESTATARIO CONTO : Farmacia San Luigi della dott.ssa Cotroneo Gabriella

- IBAN: IT41U 03069 03487 100000004741

Paypal (circuiti VISA, VISA Electron, MasterCard, Postepay e Carta Aura)

Selezionando il tipo di pagamento PayPal, sarai reindirizzato ad una pagina del sito PayPal dove potrai inserire il tuo indirizzo email e la password per utilizzare il tuo conto PayPal oppure potrai, senza alcuna registrazione, utilizzare la tua carta di credito per concludere il pagamento.

Carta di Credito

Accettiamo le più comuni carte di credito, anche le prepagate e le ricaricabili, Visa, MasterCard, Diners, Carta Aura, American Express da utilizzare dal sito PayPal. Il pagamento, con questa modalità, avviene direttamente sul portale di INTESA SAN PAOLO in totale sicurezza. 

Spedizioni e consegna

 

Disponibilità

All'interno della pagina di dettaglio di ogni singolo prodotto troverai sempre indicato se l'articolo è disponibile e le informazioni sulla data prevista di consegna (che può variare in base al metodo di pagamento scelto).

Tempi di consegna

I tempi di consegna dei prodotti variano in considerazione dell'articolo ordinato dal Cliente ed alle modalità di consegna scelte dallo stesso.

I tempi indicati per i termini di consegna sono meramente indicativi e non sono in nessun modo impegnativi per eshopfarma.

Spese di spedizione

Le tariffe delle spedizioni vengono calcolate al momento dell'ordine in base al peso e al volume della confezione.

Costo spedizione minimo 5€

Per ordini pari o superiori a 39,99€ la spedizione è gratuita, salvo diverse promozioni.

Tutte le immagini sono puramente indicative ed a scopo illustrativo. Potrebbero non rispecchiare appieno le caratteristiche del prodotto che sono quelle indicate nel titolo e nella descrizione dello stesso